La libellula

Voli fra le canne del lago
Sembra che con i grandi occhi vuoi scoprire ogni piccolo particolare
Poi ti fermi in aria e con grazia cambi obiettivo: è una verde foglia
E riprendi il volo mutando continuamente direzione:
la tua è una danza armoniosa e ritmica
Che richiama alla spensieratezza dell’esistenza
quando non ci si accontenta del primo appiglio in cui ci si imbatte,
ma si è capaci di fermarci per riorientarci,
cambiare direzione e cercare nuovi obiettivi
trasformando così la vita in una piacevole avventura
perché trova nella normalità
una gioiosa novità.

 

DI GIOVANNI LEVANTINI

Vento estivo

Era finalmente arrivato il vento estivo, con tutta la sua fresca carica di vita, di speranza, di novità.

Se ne erano accorti per primi le sterne e i puffin, che volavano con rinnovata energia verso il mare. Con i loro urli acuti sembravano volerne dare a tutti l’annuncio.
La spiaggia non dormiva più sotto la neve e presto si sarebbe coperta di verde fin dove le piante avessero avuto forza di spingersi, fin dove il mare salato non si fosse imposto.
Era difficile da credere che quella spiaggia artica sarebbe diventata una distesa rigogliosa di fiori. Quella nera sabbia vulcanica, dalla quale navigatori e balenieri partirono per perdersi in fondo al mare gelido sarebbe diventata un’oasi gentile. Continua a leggere “Vento estivo”