NEWS! GSS, l’origine: libro e ebook

Dopo numerose pubblicazioni in collettiva, vi annuncio finalmente la mia prima pubblicazione personale, come promesso a inizio anno!

Domani, giovedì 8 novembre sarà disponibile in tutte le librerie, su ordinazione, e su Amazon il libro “Il Giardino sulla Spiaggia. Racconti da un lontano viaggio interiore“, con prefazione del Prof. Giuseppe Paoli.

Il cartaceo sarà costituito da 90 pagine e avrà costo di 5,90 €. Per chi fosse interessato a una copia autografata con dedica, mi contatti direttamente tramite il sito.

L’ebook, dal costo di 3,50 €, è invece disponibile da oggi in esclusiva su Kindle Store e fino al 14 novembre sarà possibile acquistarlo al prezzo lancio di 0,99 $ (0,86 €) tramite questo link.
Inoltre sarà disponibile nei formati abbonamento Kindle UnlimitedAbonnement KindleBiblioteca prestiti per proprietari Kindle (KOLL).
Infine, per chi acquisterà la versione cartacea del libro, l’ebook sarà disponibile gratuitamente, grazie al programma Kindle MatchBook.

Continua a leggere “NEWS! GSS, l’origine: libro e ebook”

NEWS! Nuovo Spazio Ospiti!

26/09/2018
Apre da oggi il nuovo spazio Ospiti dedicato al guest blogging su Il Giardino sulla Spiaggia.

Sarà possibile richiedere la pubblicazione dei propri lavori tramite l’apposita sezione contatti del sito. Se lo standard qualitativo e i contenuti del vostro articolo saranno adeguati alla linea editoriale del Giardino, sarà pubblicato entro poco tempo!

Inaugurerà questo spazio “Settembre Viareggino“, sognante riflessione di una persona per me molto significativa: mio padre, Giovanni Levantini. È soprattutto grazie a lui se oggi coltivo questa mia passione della scrittura!

Ricordo infine che è anche possibile avanzare proposte di collaborazione, sia da parte di singoli che di collettivi.

Gabriele Levantini 

 

L’idea ti piace? Contattami subito!

 

 

NEWS! Prestigioso premio per il GSS

08/06/2018
Con vero piacere e con immenso onore comunico ai lettori che le poesie Storia di un impiegato e La mia pineta hanno vinto rispettivamente il primo e il terzo premio del concorso “Scritture da strada – III Ed. 2018“.

Storia di un impiegato sarà pubblicata sul numero 9, in uscita a settembre 2018, della rivista StreetBook Magazine.

Un grande successo, dedicato a quanti leggono ogni giorno il Giardino Sulla Spiaggia!

Grazie!

Gabriele Levantini

NEWS! Ogni maledetto lunedì su due

11/05/2018
Come sapete, quest’anno il sito è stato migliorato, sono nate le pagine Facebook e Twitter (se non le seguite ancora, correte a mettere like!) e il blog comincia piano piano a essere conosciuto.

E’ quindi arrivato il momento di migliorare ancora il servizio!

Perciò ho deciso di provare a istituire ciò che tutti gli autori temono… il famigerato appuntamento fisso

Seguendo le orme del bravissimo Zerocalcare [1], i cui meravigliosi graphic novel sono la miglior bandiera delle emozioni della nostra generazione, mi prendo l’impegno di pubblicare una storia nuova ogni due lunedì (Pasquetta non conta, eh!)

Sulle pagine social i post saranno più frequenti e i nuovi contenuti saranno accompagnati dall’hashtag #StoriaInedita.

Non vi resta che aspettare la prossima storia, lunedì 14 maggio

Gabriele Levantini

[1] Zerocalcare, Ogni maledetto lunedì su due, Bao Publishing, 2013

NEWS: I have a Dream – Il GSS per CoExist

28/04/2018
Da sempre Il Giardino sulla Spiaggia rappresenta la parte emotiva, sognatrice e poetica che è dentro ognuno di noi.

Non abbiamo mai fatto e mai faremo politica: il nostro scopo è dare emozioni tramite la prosa e la poesia. Ma ci piace pensare che anche questo significa lavorare al progresso comune, dar voce a chi crede nell’umanità, nell’uguaglianza, nella libertà e nel potenziale di ognuno di noi.

Dai racconti del Giardino sulla Spiaggia traspare la fede nell’unità dell’anima umana e una continua ricerca sulla sfera psicologica ed emotiva dell’essere umano.

Per questo è con orgoglio che abbiamo avanzato al sindaco di Viareggio, l’antica Perla del Tirreno amata da Paolina Bonaparte e dai poeti inglesi, la nostra proposta per una città aperta, multietnica e bohémien.

Leggi il bellissimo articolo di Tg Regione.

 

Gabriele Levantini

NEWS! Il Giardino 2.0

07/04/2018
Il Giardino Sulla Spiaggia si aggiorna e cambia casa! Il nuovo dominio dedicato è:

https://ilgiardinosullaspiaggia.com

Niente paura! Ho scelto di mantenere l’impostazione di blog, più dinamica e interattiva piuttosto che passare allo stile statico di un sito “istituzionale”.

Continua a leggere “NEWS! Il Giardino 2.0”

NEWS! Pubblicazione in vista (Ah, ma allora fai sul serio?!)

16/03/2018
Ragazzi, a breve ricorrerà il primo compleanno del progetto Il Giardino sulla Spiaggia. Sono elettrizzato di essere arrivato fin qui, anche se non sono stato un buon genitore, lo so: ho troppo trascurato questo povero figlio! Ma i figli spesso sono meglio dei genitori e in un modo o nell’altro la mia creatura è cresciuta!

E il futuro si preannuncia ancora più bello! Infatti ho in serbo molti progetti e sorprese per i prossimi mesi. Quali? Bhe, ad esempio mi ronzano nella mente parecchie storie, che spero di trovare il tempo di scrivere il prima possibile. Ah, e poi sto partecipando a vari concorsi letterari, E poi boh… ho deciso di pubblicare una raccolta di racconti brevi. “Cazz!”… “Ma intendi una pubblicazione vera?!”… “Ah, ma allora fai sul serio?!“… Continua a leggere “NEWS! Pubblicazione in vista (Ah, ma allora fai sul serio?!)”

“Un blog?! Te sei fuori…”

Ebbene sì. Sto riscoprendo il mio antico hobby della scrittura e ho deciso di provare ad aprire un blog. Che cosa anni ’90!… Adesso vanno i canali YouTube. Lo so, lo so, ma non fa per me. Non in questo momento, almeno. Più avanti chissà: mai dire mai, nella vita si cambia. E poi, in fondo io sono un po’ un tipo anni ’90…

Non so se e quanto questa impresa sgangherata andrà avanti. So per certo che avrò poco o nulla tempo da dedicarci. Partiamo bene… Ma nonostante tutto rimango ottimista come sempre, perché so che le avventure più belle sono spesso quelle sulle quali non avresti puntato un centesimo. Quelle che non dovevano durare, quelle che “lascia stare”, quelle che “te sei fuori“… Quindi proviamo!